CONVEGNI

CIRCOLARI

PUBBLICAZIONI

WEB INFODAY

WEBDESK

CONTATTI

Le ultime...

Le ultime news da www.dottrinalavoro.it - DTL Modena

notizie e aggiornamenti normativi
  1. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali comunica, in data 30 settembre 2022, di aver predisposto una nuova area “Norme e contratti collettivi“, al fine di rendere disponibili le principali disposizioni normative e dei contratti collettivi applicabili ai rapporti di lavoro del settore privato. La pagina non fa altro che linkare sul sito normattiva.it, per la visione delle principali normative in materia di lavoro, e rimandare al sito del CNEL, per quanto riguarda la lettura dei contratti collettivi nazionali di lavoro (CCNL). SarĂ  possibile, secondo quanto scrive lo stesso Ministero del lavoro, richiedere informazioni e Faq sui principali istituti del rapporto di lavoro privato, accedendo allo Sportello Unico Digitale dello stesso Ministero del Lavoro.   Fonte: Ministero del Lavoro     La nuova area, messa a disposizione dal Ministero del Lavoro per le aziende ed i lavoratori, è nata su richiesta del legislatore del decreto Trasparenza, il quale all’articolo 4, comma 6, del decreto legislativo n. [...]
  2. L’Istat ha pubblicato la nota mensile, del 30 settembre 2022, sull’andamento dell’occupazione in Italia ad Agosto 2022. Ad agosto 2022, rispetto al mese precedente, diminuiscono occupati e disoccupati, mentre crescono gli inattivi. Il calo dell’occupazione (-0,3%, pari a -74mila) si osserva per uomini e donne, per tutti i dipendenti e le classi d’etĂ , con l’unica eccezione dei 15-24enni per i quali rimane stabile; in aumento l’occupazione tra gli autonomi. Il tasso di occupazione scende al 60,0% (-0,2 punti). Il numero di persone in cerca di lavoro diminuisce (-1,6%, pari a -31mila unitĂ  rispetto a luglio) tra i maschi e i minori di 35 anni. Il tasso di disoccupazione totale scende al 7,8% (-0,1 punti), quello giovanile al 21,2% (-1,9 punti). L’aumento del numero di inattivi tra i 15 e i 64 anni (+0,7%, pari a +91mila unitĂ ) è trasversale per genere ed etĂ . Il tasso di inattivitĂ  sale al 34,8% [...]
  3. L’INPS, con il messaggio n. 3549 del 29 settembre 2022, fornisce le modalitĂ  operative (elaborazione delle istanze e richieste di riesame) per la decontribuzione per i datori di lavoro privati operanti nel settore delle agenzie di viaggi e dei tour operator, così come prevista dall’articolo 4, comma 2-ter, del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2022, n. 25.     Fonte: INPS     Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS
  4. L’INPS, con la circolare n. 106 del 29 settembre 2022, fornisce nuove indicazioni per la fruizione della flessibilitĂ  del congedo di maternitĂ , di cui all’articolo 20 del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, e per l’esercizio della facoltĂ  di astenersi dal lavoro esclusivamente dopo l’evento del parto, di cui all’articolo 16, comma 1.1, del citato decreto legislativo. Nello specifico, l’Inps comunica che viene meno l’obbligo di produrre all’Istituto la documentazione sanitaria che attesti l’assenza di pregiudizio per la salute della gestante e del nascituro, prevista nei menzionati articoli, per continuare l’attivitĂ  lavorativa nel corso dell’ottavo e del nono mese di gravidanza. Permane, invece, l’obbligo di produrre tale documentazione sanitaria ai datori di lavoro e ai committenti.   Fonte: INPS     Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS
  5. approfondimento di Eufranio Massi   Cosa prevedono le novitĂ  introdotte dal D.L.vo 105/2022 rispetto alle risoluzioni del contratto, alle dimissioni, all’integrazione salariale di un lavoratore in apprendistato professionalizzante durante il “periodo protetto”?   – Leggi l’articolo –      
  6. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 227 del 28 settembre 2022, il Decreto 2 agosto 2022 con il quale fornisce le modalitĂ  di attuazione delle iniziative di carattere formativo dei lavoratori beneficiari di integrazioni salariali straordinarie. Il decreto si applica ai lavoratori beneficiari di trattamenti di integrazione salariale straordinaria previsti dal titolo I, capo III, e dal titolo II del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148.   Fonte: Gazzetta Ufficiale       MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO 2 agosto 2022  ModalitĂ  di attuazione delle iniziative di carattere formativo dei lavoratori beneficiari di integrazioni salariali straordinarie. IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Visto il decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148, recante «Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, [...]
  7. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali informa che l’art. 25 bis del Decreto Aiuti bis (D.L. n. 115/2022, convertito con modificazioni in Legge 21 settembre 2022, n. 142) ha prorogato fino al 31 dicembre 2022 la procedura emergenziale semplificata di comunicazione telematica dello smart working per i lavoratori del settore privato, senza quindi la necessitĂ  di sottoscrizione dell’accordo individuale. Con la procedura emergenziale semplificata potranno essere inviate esclusivamente le comunicazioni di smart working aventi per oggetto periodi di lavoro agile che terminano il 31 dicembre 2022. Qualora si estendano temporalmente oltre il 31 dicembre e laddove siano stati sottoscritti accordi individuali, i datori di lavoro utilizzeranno la procedura ordinaria di cui al D.M. n. 149 del 22 agosto 2022.   Fonte: Ministero del Lavoro  
  8. L’INPS ha pubblicato l’Osservatorio su Reddito e Pensione di Cittadinanza con i dati aggiornati al 19 settembre 2022, relativi ai nuclei percettori di RdC e PdC negli anni 2019-2022. I dati relativi ai primi otto mesi del 2022 riferiscono di 1.479.809 nuclei percettori di almeno una mensilitĂ  di Reddito di Cittadinanza, con 3.386.231 persone coinvolte e un importo medio mensile erogato a livello nazionale di 582,04 euro. Tra gennaio e agosto 2022 è stato revocato il beneficio a 42.211 nuclei e sono decaduti dal diritto 220.941 nuclei. Ad agosto 2022 i nuclei beneficiari di Reddito di Cittadinanza sono 1.063.164, mentre i nuclei beneficiari di Pensione di Cittadinanza sono 119.144.   Fonte: INPS       Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS
  9. L’INPS, con il messaggio n. 3516 del 27 settembre 2022, illustra i contenuti delle determinazioni ministeriali che incidono sia sul procedimento sanzionatorio fino a oggi adottato sia sulla misura delle sanzioni amministrative da irrogare ai trasgressori con l’ordinanza-ingiunzione e detta le nuove indicazioni operative alle proprie strutture. La circolare INPS 25 febbraio 2022, n. 32 ha fornito le disposizioni operative per l’emissione dell’ordinanza-ingiunzione prevista in caso del reato di omesso versamento delle ritenute previdenziali. La fase di prima applicazione della normativa ha prodotto una serie di contestazioni, anche in sede giudiziaria, che ha reso necessario approfondire i profili di criticitĂ  emersi con il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali.   Fonte: INPS     Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS
  10. Online dal 19 ottobre al 16 novembre 2022 (4 incontri live) Il Master ha l’obiettivo di approfondire le principali tematiche in tema di contenzioso stragiudiziale con il lavoratore, a fronte del rafforzamento delle conciliazioni stragiudiziali. Sconto 15% + EXTRA 5% fino al 30 settembre con codice: BTS5 € 686,37 + IVA anzichĂ© € 850 + IVA Iscriviti subito >> clicca qui
  11. Forum One LAVORO: riforme del lavoro, opportunitĂ  di crescita e crisi da superare Ipsoa Quotidiano, in collaborazione con Dottrina Per il Lavoro, ha realizzato lo Speciale sul Forum One LAVORO, svoltosi a Modena lo scorso 28 settembre 2022. Nello speciale potrete trovare, tra gli altri, i contributi di Cesare Damiano, Tiziano Treu, Eufranio Massi, Pierluigi Rausei, Alessandra Servidori e Paolo Stern.   Lo speciale sul Forum One LAVORO    
  12. L’ENPACL (Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza per i Consulenti del Lavoro) informa che a partire dalle ore 12:00 del 26 settembre 2022 alle ore 24:00 del 30 novembre 2022, all’interno dell’area riservata agli iscritti, sarĂ  possibile fare domande per ricevere: L’indennitĂ  è pari a 200 euro per coloro che non hanno percepito nell’anno di  imposta 2021 un reddito complessivo superiore all’importo di 35.000 euro. L’indennitĂ  è pari a 350 euro per coloro che non hanno percepito nell’anno di imposta 2021 un reddito complessivo superiore all’importo di 20.000 euro. L’indennitĂ  non costituisce reddito ai fini fiscali nĂ© ai fini della corresponsione di prestazioni previdenziali ed assistenziali, non è cedibile, nĂ© sequestrabile, nĂ© pignorabile ed è corrisposta a ciascun avente diritto, una sola volta. Dal computo del reddito assoggettabile ad IRPEF, al netto dei contributi previdenziali ed assistenziali, sono esclusi: i trattamenti di fine rapporto comunque denominati, il reddito della casa di abitazione e le competenze arretrate sottoposte a tassazione separata. L’indennitĂ  è incompatibile con le prestazioni di cui agli articoli 31 e 32 del decreto-legge 17 maggio 2022, n. 50 (bonus [...]
  13. L’INPS, con il messaggio n. 3518 del 27 settembre 2022, rende noto l’aumento degli importi dell’Assegno unico per i nuclei familiari con figli disabili maggiorenni. Il decreto-legge 21 giugno 2022, n. 73 (decreto Semplificazioni) ha infatti modificato gli importi, aumentandoli limitatamente al 2022, al fine di assicurare un adeguato sostegno ai nuclei familiari con figli con disabilitĂ  a prescindere dall’etĂ . Lo stesso decreto-legge, inoltre, prevede nuove disposizioni per potere beneficiare dell’Assegno unico in presenza di nuclei familiari orfanili, composti da soggetti disabili gravi e titolari di pensione ai superstiti del genitore deceduto.     Fonte: INPS     Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS
  14. Il cedolino della pensione, accessibile tramite servizio online, è il documento che consente ai pensionati di verificare l’importo erogato ogni mese dall’INPS e di conoscere le ragioni per cui tale importo può variare. Si riportano di seguito le informazioni sul cedolino della pensione di ottobre 2022. La data di pagamento Il pagamento avverrà con valuta 1° ottobre, per le pensioni in pagamento presso Poste Italiane, e 3 ottobre per quelle in pagamento presso gli istituti di credito. Trattenute fiscali: addizionali regionali e comunali, conguaglio 2021 e tassazione 2022 Per quanto riguarda le prestazioni fiscalmente imponibili, sul rateo di pensione di ottobre, oltre all’ IRPEF mensile, vengono trattenute le addizionali regionali e comunali relative al 2021. Si ricorda che queste trattenute sono effettuate in 11 rate nell’anno successivo a quello cui si riferiscono. Continua a essere applicata anche la trattenuta per addizionale comunale in acconto per il 2022, avviata a marzo, che proseguirà fino a novembre 2022. Prosegue, [...]
  15. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in un comunicato pubblicato sul proprio sito internet, informa che, nelle more del perfezionamento del Decreto Interministeriale che modifica il Decreto Interministeriale del  29 marzo 2022, relativo alla compilazione del Rapporto biennale sulla situazione personale maschile e femminile,  con il quale si prevede una proroga del termine previsto all’art. 5, comma 1, primo periodo di tale DI, il medesimo sarĂ  differito al 14 ottobre 2022, a seguito di segnalazioni che riportano difficoltĂ  nella compilazione del Rapporto, dovute a rallentamenti sul sistema, generati dal grande flusso di aziende che negli ultimi giorni sta definendo l’adempimento.   Fonte: Ministero del Lavoro  
  16. L’INPS, con il messaggio n. 3499 del 26 settembre 2022, fornisce le istruzioni per l’applicazione dell’esonero di 0,8+1,2% sulla quota dei contributi previdenziali per l’invaliditĂ , la vecchiaia e i superstiti a carico del lavoratore, per i periodi di paga dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2022.     Fonte: INPS     Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS
  17. L’INPS, con il messaggio n. 3498 del 26 settembre 2022, fornisce i chiarimenti per quanto riguarda le corrette modalitĂ  di presentazione delle domande di cassa integrazione salariale ordinaria da parte dei datori di lavoro colpiti dall’evento alluvionale nella Regione Marche del 15 e 16 settembre 2022, nonchĂ© le istruzioni operative per la gestione dell’istruttoria delle istanze stesse da parte delle Strutture INPS territoriali competenti.     Fonte: INPS     Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS
  18. Ultimissimi giorni per usufruire dello Speciale Sconto Back to Office -20% su LIBRI, CODICI e RIVISTE a marchio Ipsoa, Cedam, Utet Giuridica, il fisco. Un ricchissimo catalogo di guide operative, monografie, manuali, formulari e codici su tutte le materie professionali. Ti segnaliamo alcuni nuovissimi titoli in materia di LAVORO che puoi acquistare con lo Sconto 20% valido solo fino al 30/09: Fringe e flexible benefit, piani di welfare aziendale Rapporto di lavoro nella crisi d’impresa Paghe e Contributi Sicurezza sul lavoro Ammortizzatori sociali Commentario alle leggi sul lavoro >> Scegli subito tra centinaia di titoli
  19. L’INPS, con la circolare n. 105 del 26 settembre 2022, fornisce indicazioni in ordine alle disposizioni concernenti la sospensione dei termini relativi agli adempimenti e ai versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali per le federazioni sportive nazionali, le discipline sportive associate, gli enti di promozione sportiva e le associazioni e le societĂ  sportive professionistiche e dilettantistiche, prevista dal decreto-legge 17 maggio 2022, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2022, n. 91.     Fonte: INPS     Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS
  20. L’INPS, con la circolare n. 103 del 26 settembre 2022, fornisce le istruzioni amministrative in materia di indennitĂ  una tantum per l’anno 2022, prevista dall’articolo 33 del decreto-legge 17 maggio 2022, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2022, n. 91 (c.d. decreto Aiuti), e dall’articolo 20 del decreto-legge 23 settembre 2022, n. 144 (c.d. decreto Aiuti ter), a favore dei lavoratori autonomi e dei professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS, il cui riconoscimento è disciplinato dal decreto interministeriale 19 agosto 2022.     Fonte: INPS     Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS
  21. Con sentenza n. 27334 del 16 settembre 2022, la Corte di Cassazione ha affermato che in caso di licenziamento, ove il giudice di merito accerti il mancato superamento del periodo di comporto ex art. 2110, comma 2, c.c., occorre disporre la reintegra nel posto di lavoro, a prescindere dal numero dei dipendenti in forza presso l’azienda, in quanto si è in presenza di un recesso adottato in violazione di una norma di legge, per cui la “pena datoriale” non può consistere in un mero risarcimento.    
  22. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 224 del 24 settembre 2022, il Decreto 19 agosto 2022 con il quale fornisce i  criteri e modalitĂ  per la concessione dell’indennitĂ  una tantum in favore dei lavoratori autonomi e dei professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) e dei professionisti iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza. Possono beneficiare dell’indennitĂ  i lavoratori autonomi e i professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS nonchĂ© i professionisti iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza ed assistenza (iscritti al 28 maggio 2022 e con partita IVA attiva) che, nel periodo d’imposta 2021, abbiano percepito un reddito complessivo non superiore a 35.000 euro e che abbiano  almeno un versamento, totale o parziale, per la contribuzione dovuta alla gestione di iscrizione per la quale è richiesta l’indennitĂ , con competenza a decorrere [...]
  23. L’Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 468 del 22 settembre 2022, ha fornito alcuni chiarimenti in merito agli emolumenti corrisposti nell’anno successivo a quello di maturazione, in virtĂą di contratti collettivi integrativi, ed il relativo regime di tassazione, ai sensi dell’articolo 17, comma 1, lettera b), del Testo unico delle imposte sui redditi approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917 (Tuir).     La Risposta dell’Agenzia delle Entrate L’articolo 51 del Tuir, comma 1, primo periodo, stabilisce che «Il reddito di lavoro dipendente è costituito da tutte le somme e i valori in genere, a qualunque titolo percepiti nel periodo d’imposta, anche sotto forma di erogazioni liberali, in relazione al rapporto di lavoro», secondo il cd. principio di cassa. Data la progressivitĂ  delle aliquote IRPEF, per attenuare gli effetti negativi derivanti da una rigida applicazione del predetto principio, l’articolo 17, comma 1, lettera b), del [...]
  24. CIFA Italia, in un comunicato stampa del 26 settembre 2022, informa l’avvio di un corso di Contrattazione collettiva aziendale di qualitĂ  per i nuovi modelli organizzativi.       Il Comunicato Stampa Al via il corso di formazione di CIFA Italia Contrattazione collettiva aziendale di qualitĂ  per i nuovi modelli organizzativi CafĂ : “Tutte le competenze tecniche e pratiche per aziende e professionisti in sole 25 ore”   Roma, 26 settembre. CIFA Italia, l’associazione datoriale autonoma guidata da Andrea CafĂ , aggiunge un’altra tappa al percorso che l’ha portata, insieme con Confsal, a innovare la contrattazione collettiva e le relazioni industriali nel nostro Paese. Debutta il nuovo corso di formazione Contrattazione collettiva aziendale di qualitĂ  per i nuovi modelli organizzativi. Il corso interessa, in particolare, gli operatori delle risorse umane, i consulenti del lavoro, i professionisti, gli imprenditori, i dirigenti d’azienda e i rappresentanti sindacali. A fronte di cambiamenti economici, sociali e [...]
  25. Con sentenza n. 34937/2022, la Corte di Cassazione penale ha affermato che nella confisca obbligatoria che segue l’accertamento del reato di caporalato ( art. 603-bis c.p.), il profitto va calcolato sulla base dello stipendio medio di ogni lavoratore, secondo la previsione del CCNL (nel caso di specie 7,02 euro l’ora).    
  26. L’INPS, con il messaggio n. 3473 del 23 settembre 2022, comunica l’innalzamento del massimale giornaliero della contribuzione di malattia e di maternitĂ  per i lavoratori a tempo determinato dello spettacolo. Con l’articolo 10, comma 1, della legge 15 luglio 2022, n. 106, il legislatore ha disposto l’innalzamento di detto massimale contributivo giornaliero, a decorrere dal 1° luglio 2022, da euro 100,00 a euro 120,00. Pertanto, a partire dal periodo di competenza ottobre 2022, i datori di lavoro/committenti, nell’assolvimento degli adempimenti contributivi relativi all’assicurazione economica di malattia e di maternitĂ  per i lavoratori di cui all’articolo 2, comma 1, lettere a) e b), del D.lgs n. 182/1997, dovranno adeguarsi al suddetto nuovo valore del massimale giornaliero pari a euro 120,00. Fonte: INPS     Leggi tutte le circolari ed i messaggi dell’INPS
  27. Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n. 223 del 23 settembre 2022, il Decreto Legge 23 settembre 2022, n. 144, con ulteriori misure urgenti in materia di politica energetica nazionale, produttività delle imprese, politiche sociali e per la realizzazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Queste le principali novità previste dal decreto. In merito alle disposizioni contro il caro-energia, sono prorogati e rafforzati i crediti di imposta in favore delle imprese per l’acquisto di energia elettrica e gas naturale. Alle imprese a forte consumo di energia elettrica e a forte consumo di gas naturale è riconosciuto un credito d’imposta pari al 40% delle spese sostenute per la componente energetica acquistata e utilizzata nei mesi di ottobre e novembre 2022. Per le imprese dotate di contatori di energia elettrica di potenza disponibile pari o superiore a 4,5 kW, diverse da quelle a forte consumo di energia elettrica, il [...]
  28. L’INPS ha pubblicato l’Osservatorio sulle ore autorizzate di Cassa Integrazione Guadagni con i dati di agosto 2022. Ad agosto sono state autorizzate in totale 32.692.516 ore, il 18,5% in meno rispetto a luglio e l’84,3% in meno rispetto ad agosto 2021. Le ore di  Cassa Integrazione Guadagni  Ordinaria autorizzate sono state 11.194.090. A luglio erano state autorizzate 15.956.422 ore: di conseguenza, la variazione congiunturale è del -29,8%. Ad agosto 2021, le ore autorizzate erano state 41.205.838. Il numero di ore di  Cassa Integrazione Guadagni  Straordinaria autorizzate ad agosto 2022 è stato pari a 9.195.719, di cui 4.393.909 per solidarietĂ , con un decremento del 50% rispetto a quanto autorizzato nello stesso mese dell’anno precedente (18.401.779 ore). Ad agosto 2022, rispetto al mese precedente, si registra una variazione congiunturale pari al -35,2%. Gli interventi di  Cassa Integrazione Guadagni  in Deroga sono stati pari a 258.300 ore autorizzate. La variazione congiunturale registra ad agosto 2022, rispetto al mese precedente, un incremento pari al 51%. Ad agosto 2021 [...]
  29. approfondimento di Eufranio Massi per Generazione Vincente   “Il Capo IV del D.L.vo n. 105/2022 individua le misure di tutela a disposizione dei lavoratori dipendenti e dei committenti nel caso in cui i diritti alle informazioni relative ai loro rapporti di lavoro risultino non tutelati. Si tratta, essenzialmente, di un “crescendo” di tutele che sono individuate agli articoli 12, 13 e 14. Per la veritĂ , ci sarebbe anche il 15 che, però, per il solo settore pubblico rimanda alle disposizioni dei rispettivi ordinamenti di settore. Ma andiamo con ordine. …. ” continua la lettura
  30. L’Inail, con la istruzione operativa n. 8493 del 16 settembre 2022, informa circa la reingegnerizzazione del servizio di Denuncia di Nuovo Lavoro Temporaneo che, a partire dal 20 settembre 2022, sarĂ  disponibile in www.inail.it > Servizi online. I manuali Aziende e Intermediari relativi al servizio online in oggetto sono pubblicati in www.inail.it al percorso: “Supporto > Guide e manuale operativi o Servizi online > Manuali operativi”, mentre la relativa modulistica è pubblicata in “www.inail.it > Atti e documenti > Moduli e Modelli > Assicurazione > Gestione rapporto assicurativo”.   Fonte: Inail
Studio Associato
Consulenti del Lavoro
Salvatore Lapolla e Carlo Cavalleri

TP Service SocietĂ  tra Professionisti Srl
Via Corsica, 9/2 B
16128 GENOVA
Tel: 010 5455 511
Fax: 010 5704028

 

Questo sito fa uso di Cookie per supportare l'attivitĂ  di navigazione.